Impianto fotovoltaico o solare termico?

[Scopri come venire fuori da questo dubbio amletico]

fotovoltaico solare termico

Visitando tutti i giorni dei clienti scopro spesso che uno dei dubbi maggiori che li attanaglia è capire se sia preferibile fare un impianto fotovoltaico oppure un impianto solare termico.

Magari anche tu almeno una volta hai pensato a cosa fosse meglio per la tua situazione specifica.

Diciamo subito, per sgomberare il campo, che questo dubbio ce l’ha principalmente chi ha un tetto poco spazioso e che, di conseguenza, si muove con tutte le cautele del caso prima di addentrarsi sul fare un lavoro definitivo.

Chiaro che la tua motivazione può anche essere legata al fatto che hai un budget limitato e quindi vuoi, giustamente, puntare sull’investimento più redditizio tra i due.

Quindi presta attenzione:

la prima cosa che devi tenere in considerazione quando devi scegliere se fare un impianto fotovoltaico, oppure un impianto solare termico, è il tuo attuale consumo.

Già, perché non sempre conviene fare un impianto solare, parlando più in generale.

Quello che conta sono i tuoi attuali consumi, come ti dicevo, a meno che tu non abbia in previsione di aumentare i tuoi consumi energetici (magari se hai bimbi piccoli…).

exclamation-point-507768_640Non sempre conviene fare un impianto solare, quello che conta sono i consumi!

 

Impianto solare termico

Conviene sempre fare un impianto solare?

Premettendo che un impianto solare termico serve per scaldare l’acqua, diciamo che i casi nei quali ti sconsiglio di fare un impianto solare sono:

  • Impianto solare per produzione acqua calda sanitaria nei casi in cui si vive poco la casa (tipo seconda casa vissuta per pochi mesi all’anno) oppure nei casi di nuclei familiari composti da una persona;
  • Impianto solare termico per riscaldamento nei casi in cui la casa sia scarsamente isolata e/o quando il riscaldamento presente è ad alta temperatura (e non c’è la possibilità di ingrandire i termosifoni).

Impianto fotovoltaico

Il fotovoltaico, ti ricordo, serve a produrre energia elettrica e quindi per la valutazione della convenienza o meno dello stesso è necessario basarsi semplicemente sui kwh consumati all’anno.

Naturalmente pochi venditori in giro te lo diranno, ma considera che al di sotto di una certa soglia di consumo fare il fotovoltaico non ha molto senso.

Questa soglia la identifico con circa 2000 kwh di consumo annuo circa, ma va comunque valutato caso per caso.

Al di sotto di questa soglia è meglio valutare altre opzioni nel mondo rinnovabile.

Naturalmente se hai bisogno di qualche consiglio nel merito lascia pure un commento qui sotto.

In definitiva, quindi, è importante comprendere se anche tu ti trovi in uno di questi casi ed, andando per esclusione, comprendere quale investimento tra il fotovoltaico ed il solare termico è più profittevole per il tuo caso specifico.

Naturalmente non ho intenzione di scoraggiarti ad investire nelle energie rinnovabili, ci mancherebbe, ma voglio solo aiutarti a prendere la giusta strada che ti porterà ad essere contento dell’investimento effettuato 🙂

Se desideri comprendere i vantaggi di fare un impianto fotovoltaico oppure di un impianto solare termico contattami attraverso la sezione dedicata oppure commenta l’articolo qui sotto.

A presto,

Francesco.

Opt In Image
Scarica la tua Guida alla Riqualificazione Energetica
In questa guida troverai informazioni fondamentali su:
  • Cosa fare PRIMA di una riqualificazione
  • Come evitare gli ERRORI più comuni e rischiosi
  • Come valutare le giuste SOLUZIONI senza improvvisare
Ho letto e accetto la Privacy Policy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.